14APPARECCHI MANUALI: vengono impiegati per bulinare, eseguire marcature di controllo e marcare. Possono essere utilizzati come apparecchi mobili o da incasso, di uso facile e flessibile; l’impiego è rapido e la sostizione dei bulini è veloce. 

Esistono anche in versione pneumatica, con ridotta forza di pressione per l’attivazione del colpo, senza rimbalzo e con forza di marcatura a regolazione continua. 

VARIANTI:

BM 10, BM 22, BM 25.                   

06UNITA’ MODULARI: gli stessi apparecchi manuali possono essere installati in linee di montaggio, in macchine a moto circolare e in macchine di controllo. Grazie all’ampia corsa, è possibile incidere oggetti di diverse altezze senza che sia necessario nessun adattamento. 

CARATTERISTICHE: forza del colpo è a regolazione continua. 

VARIANTI:

BM 12 PN, BM 22 PN, BM 21 PN, BM 21 HY, BM 25 PN, BM 35 PN, BM 35 HY. Queste marcatrici si differenziano dalla  forza di marcatura e dal tipo di tecnologia utilizzata: pneumatica o idraulica.

marc manuale 2MACCHINE DI MARCATURA: vengono utilizzate nelle officine così come nelle produzioni in serie di piccole e medie dimensioni. Il facile uso, l’evoluta struttura e l’ampia gamma di punzoni ne permettono un impiego universale in svariati settori. 

 

CARATTERISTICHE: Elevata forza del colpo con ridotto dispendio di  energie. Possono essere manuali o pneumatiche e la forza del colpo a regolazione continua.

 

VARIANTI

BM 11, BM 12, BM 18, BM 21, BM 30, BM 35