MARCATURA e STAMPIGLIATURA

Marcatura convenzionale: utile per codificare, identificare, marcare; questo permette di ordinare la produzione, assicurare la qualità (ISO 9000, MARCATURA CE) e dare garanzia contro la falsificazione, tracciabilità, responsabilità per il prodotto.

1. APPARECCHI MANUALI:

vengono impiegati per bulinare, eseguire marcature di controllo e marcare. Possono essere utilizzati come apparecchi mobili o da incasso, di uso facile e flessibile, l'impiego è rapido e la sostizione dei bulini è veloce.

CARATTERISTICHE:

  • Pneumatici;
  • Ridotta forza di pressione per l'attivazione del colpo;
  • Senza rimbalzo;
  • Forza di marcatura e regolazione continua.

VARIANTI:

  • BM 10 ( forza di marcatura 10 KN).
  • BM 22 ( forza di marcatura 20 KN).
  • BM 25 ( forza di marcatura 35 KN).

2. UNITA' MODULARI:

vengono utilizzate in linee di montaggio, in macchine a moto circolare e in macchine di controllo. Grazie all'ampia corsa è possibile incidere oggetti di diverse altezze senza che sia necessario nessun adattamento.

CARATTERISTICHE: forza del colpo è a regolazione continua.

VARIANTI: 

  • BM 12 PN forza di marcatura  4  KN pneumatici.
  • BM 22 PN forza di marcatura 18 KN pneumatici.
  • BM 21 PN forza di marcatura 25 KN pneumatici.
  • BM 21 HY forza di marcatura 25 KN idraulici.
  • BM 25 PN forza di marcatura 40 KN pneumatici.
  • BM 35 PN forza di marcatura 50 KN pneumatici.
  • BM 35 HY forza di marcatura 50 KN idraulici.

3. MACCHINE DI MARCATURA:

vengono utilizzate nelle officine, così come nelle produzioni in serie di piccole e medie dimensioni. Il facile uso, l'evoluta struttura e l'ampia gamma di punzoni ne permettono un impiego universale in svariati settori.

CARATTERISTICHE:

  • Elevata forza del colpo con ridotto dispendio di energie.
  • Manuali o pneumatiche.
  • Forza del colpo a regolazione continua.


VARIANTI:

  • BM 11 max forza del colpo 4  KN  manuali.
  • BM 12 max forza del colpo 4  KN pneumatiche.
  • BM 18 max forza del colpo 25 KN manuali.
  • BM 21 max forza del colpo 25 KN pneumatiche.
  • BM 30 max forza del colpo 50 KN manuali.
  • BM 35 max forza del colpo 50 KN pneumatiche.

4. MACCHINE DI MARCATURA PNEUMOIDRAULICHE:

sono adatte per marcature che richiedono elevate forze di incisione. Sono disponibili anche come impianti completi con telai o come unità modulari per linee di montaggio e impianti a moto circolare.

CARATTERISTICHE:

  • moltiplicatore di pressione incorporato che genera grandi forze di incisione su brevi corse.
  • Livello acustico sempre inferiore a 75 db (A).
  • Portacaratteri in acciaio, punzoni o dispositivi di marcatura.
  • Incisione di quasi tutti i materiali deformabili.
  • Disponibili con forze da 40 a 240 KN.

VARIANTI:

  • PHP 80 forza di marcatura a 10 bar di pressione: 159 KN.
  • PHP 40 forza di marcatura a 10 bar di pressione: 79 KN.
  • Ulteriori forze di marcatura su richiesta.

5. MACCHINE DI MARCATURA A RULLO:

vengono impiegate per la marcatura di elementi tondi massicci o cavi. Grazie ad appositi dispositivi e strumenti possono essere incisi anche oggetti piatti.

CARATTERISTICHE:

  • prestazioni di marcatura elevate con ridotto dispendio di forze.
  • Lunghezza e profondità di incisione facili da regolare.
  • Passaggio rapido dei pezzi.
  • Facile adattamento del diametro del pezzo e della profondità di marcatura.
  • elettroniche o manuali.

VARIANTI:

  • BM 73 H per pezzi con diametro fino a circa 100 mm, manuali.
  • BM 73 EL per pezzi con diametro fino a circa 100 mm, elettroniche.
  • BM 76 per pezzi di diametro variabile, elettroniche, altezza carattere 0-5 mm.
  • BM 79 per pezzi a diametro variabile, elettroniche, altezza carattere da 5 mm.

6. MARCATORE A BATTERIA:

è facile da maneggiare ed è utilizzabile durante lavori manuali  in mobilità, nonchè rapidi, grazie al funzionamento a batteria.


CARATTERISTICHE:

  • Testa di marcatura ruotabile di 330°.
  • Funzionamento idraulico.
  • Diodi luminosi multifunzionali per l'indicazione della manutenzione e il controllo della batteria.
  • rapida riconfigurazione.

VARIANTI:

  • BMH 50 forza di marcatura 50 KN
  • BMH 120 forza di marcatura 120 KN
  • BMH 18

CARATTERI. I caratteri utilizzati dalle macchine di marcatura sono in acciaio e sono combinabili nel portacaratteri o in speciali dispositivi di marcatura, disponibili singolarmente o in confezioni complete.

Marcature disponibili: A-Z; 0-9; il punto, la virgola il trattino e la barra.

PUNZONI DI MARCATURA: sono disponibili come punzoni singoli ( con marcature a più caratteri) o con simboli speciali, loghi, ecc. 

Le scritture posso essere di varie dimensioni e la marcatura può essere appuntita, smussata, piatta o perforata.

STAMPO: le dimensioni, la forma e la versione di marcatura dello stampo vengono realizzate singolarmente sulla base delle indicazioni del cliente. 

PORTACARATTERE: il testo da marcare viene generato inserendo nel portacaratteri diversi caratteri di metallo. Può essere modificato a piacere.

  • Portacaratteri standard: dimensione carattere da 1 a 5 mm; riga singola e riga multipla.
  • Portacaratteri tondo THR per marcature ad arco a cerchio su superfici piane.
  • Portacaratteri a segmento circolare THR-S per marcature con un determinato raggio, su superfici piane.
  • Portacaratteri speciale su richiesta.

DISPOSITIVI DI MARCATURA NUMERICA: vengono impiegati per la marcatura di identificazioni ininterrotte di numeri, serie e modelli.

  • ANPW - dispositivo automatico di marcatura numerica; commutazione automatica dopo ogni marcatura; altezza standard caratteri 1-8 mm.
  • VNPW - dispositivo di marcatura numerica regolabile manualmente; bloccaggio manuale della ruota sulla posizione desiderata; altezza standard caratteri 1-8 mm.
  • TNPW - dispositivo di marcatura numerica a tasti regolabile manualmente; regolazione delle ruote premendo manualmente le leve a tasto; altezza standard caratteri 1-8.
  • MNPW- dispositivo di marcatura numerica regolabile manualmente; bloccabile manualmente tramite perni; versione speciale su richiesta; altezza caratteri 1-4mm.

BULINO A PERCUSSIONE A UNA MANO: utilizzabile preferibilmente per bulinare, eseguire incisioni di controllo, marcare e numerare.

  • Forza del colpo a regolazione continua;
  • senza rimbalzo;
  • possibili marcature sono: simboli di controllo, cifre da 0 a 9 e lettere maiuscole da A a Z con altezza 2,5 mm, consegnabili franco magazzino.

TECNOLOGIA A GRAFFIO E A MICROPUNTI:

questa tipologia di macchine utilizza le tecniche di marcatura a graffio , ad ago, a Data Matrix e a vibropeening. Questi processi imprimono in modo permanente su oggetti in metallo o plastica. Durante tutti i processi la forza esercitata è ridotta grazie al carico puntiforme; in questo modo è possibile incidere anche oggetti delicati.

Marcatura a graffio: una punta diamantata o metallo temprato , viene premuta sulla superficie dell'oggetto e viene poi trascinata sul materiale senza, quasi, formare trucioli.

Marcatura ad ago: un ago metallico temperato viene inserito a frequenza elevata nella superficie dell'oggetto.

Marcatura a micropunti, a Data Matrix o a vibropeening: una punta di metallo temprato viene battuta ed elevata ad alta velocità nella superficie dell'oggetto; i punti a cratere ottenuti, formano un simbolo leggibile e/o un codice Data Matrix.

SISTEMI DA INTEGRAZIONE:

MODELLO 312/313: solida unità di marcatura compatta. Può essere integrata sia in linee di produzione che in postazioni di lavoro manuale.

VERSIONE STANDARD:

  • dimensioni campo carattere in mm: 51x51 o 120 x20;
  • dimensioni unità 312 in mm: 150x160x150;
  • dimensioni unità 312 in mm: 230x214x280;
  • peso circa 3/3,5kg;
  • processo di marcatura: a graffio, ad ago, a Micropunti, a codifica Data Matrix e a Vibropeening;
  • velocità di marcatura: fino a sei caratteri al secondo;
  • altezza carattere: a partire da 1mm;
  • profondità di penetrazione: circa 0,01-0,03mm.

MODELLO 320: impianto di marcatura universale e flessibile. E' concepito per produzioni singole e piccole serie.

VERSIONE STANDARD: 

  • dimensione standard del campo del carattere (in mm): 120x100;
  • dimensioni in mm: 350x640x440;
  • peso: 35 kg;
  • processo di marcatura: a graffio, ad ago o a Micropunti, a codifica Data Matrix e a Vibropenning;
  • velocità di marcatura: fino a 3 caratteri al secondo;
  • altezza del carattere: a partire da 0,5 mm;
  • profondità di penetrazione: circa 0,01 - 0,2 mm

MODELLO 322: robusta unità di marcatura concepita per l'impiego in funzionamento a 3 turni. Il suo impiego è universale e flessibile, e su richiesta può essere customizzata.

VERSIONE STANDARD:

  • Dimensione standard campo carattere in mm: 100x100 oppure 100x50 (dimensioni speciali disponibili su richiesta).
  • Dimensioni in mm: circa 325x173x255.
  • Peso: 10 kg.
  • Processo di marcatura: a graffio, ad ago, a Micropunti, a codifica Data Matrix e a Vibropeening (variazioni possibili).
  • Velocità di marcatura: fino a 10 caratteri al secondo.
  • Altezza carattere: a partire a 0,5mm.
  • Profondità di penetrazione: circa 0,01-0,5mm.

UNITA' PORTATILI:

MODELLO 312/313: Marcatore manuale facilmente trasportabili adatto per molti settori dell'artigianato e dell'industria. Grazie alle sue buona qualità ergonomiche e al facile uso, l'apparecchio è straordinariamente adatto per l'impiego in ambienti industriali, nel campo dell'assicurazione della qualità e nella logistica.

UNITA' DI CONTROLLO:

Controller EK-/EG-BOX: sono unità di programmazione di marcatura, immediatamente impiegabili con processo manuale o automatico. Sono collegabili all'unità di marcatura senza ulteriori dispendi. Sono dotati di programma MAKRO standard per la gestione autonoma della marcatura. In alternativa si possono collegare ad unità di gestione esterna attraverso le più comuni interfacce.

TRACCIABILITA':

L'incisione di codici Data Matrix su ogni pezzo si garantisce la sicurezza nelle diverse fasi di lavorazione. Con la leggibilità del codice si garantisce di poter procedere nella lavorazione successiva.

TRACCIABILITA' CON SISTEMI DI LETTURA MOBILI O FISSI.

Sistema di lettura Data Matrix DMR 310.

Forma compatta e maneggevole, prestazioni di lettura rapide e sicure; possibile montaggio diretto su marcatori.

Sistema di lettura Data Matrix DMR 220.

Piccolo, potente ed affidabile; ideale per l'impiego in ambiente industriale con condizioni critiche; è un sistema standard di lettura che non richiede particolari situazioni di installazione o esigenti condizioni di illuminazione. E' possibile il montaggio diretto su marcatori BORRIES e, come optional, è possibile la valutazione della qualità della marcatura.

Sistema di lettura Data Matrix DMR 210.

E' il sistema più avanzato che permette il rilevamento semplice di codici difficili. Con il DMR 210 la linea di lettura Data Matrix è stata ulteriormente ampliata per le applicazioni industriali. La costruzione modulare dell'impianto ottico e dell'impianto di illuminazione permette un adattamento del sistema alle condizioni di lettura preferite.

E' possibile il montaggio direttamente su marcatori BORRIES e, come optional, è possibile la valutazione della qualità della marcatura.